Tirocinanti e precari, Cisal Calabria: «Incontro positivo, adesso interlocuzione con il Governo»

Notizie dalla CISAL

La posizione della segreteria regionale, rappresentata da Gianluca Persico e Giuseppe Mazzei, al termine della riunione organizzata dall’assessore Fausto Orsomarso


“Ci riteniamo soddisfatti dell’incontro di oggi che apre di fatto un’interlocuzione seria con il Governo, nella fattispecie con il ministro del Lavoro Nunzia Catalfo, la quale si è dichiarata molto sensibile a queste tematiche. La linea tracciata dall’assessore Fausto Orsomarso è quella giusta. Ci soddisfa il percorso intrapreso sul precariato istituzionalizzato presente nell’elenco regionale. Adesso bisogna puntare a soluzioni programmatiche che mirino, finalmente, alla valorizzazione delle professionalità acquisite dai tirocinanti. Non è immaginabile che si facciano concorsi per il Ministero della Giustizia, per il Miur e per il Mibact e non si tenga in considerazione del periodo di formazione maturato dai tirocinanti regionali. Bisogna immaginare un percorso che tenga conto anche dei lavoratori impegnati nei tirocini negli Enti locali, e quindi, capire quale migliore strada intraprendere per esaltare le capacità anche di queste persone ma è chiaro che il Governo deve assumersi delle responsabilità, non può lasciare sola la Regione Calabria. Non è un problema di risorse ma anche e soprattutto di normativa nazionale che stabilisce alcune prerogative per questa platea di lavoratori”.