Notizie dal mondo

(Italia Oggi, 29 maggio 2018)

Da Genova a Padova, da Siracusa a Monfalcone, da Taranto a Potenza, gli incidenti mortali sul lavoro già segnano per l’Italia 2018 un record negativo rispetto agli anni passati. A corollario di un numero di tragedie in continuo aumento, il dolore delle famiglie, il clamore dei media, l’allarme dei lavoratori e delle loro rappresentanze sindacali, i ricorrenti appelli alle istituzioni preposte a garantire la salute in generale e la sicurezza nei luoghi di lavoro in particolare.

 

L’alleanza tra la Confederazione e il sindacato unitario dei giornalisti continuerà forte e convinta a tutela dei diritti e della dignità dei lavoratori

Roma, 2 maggio 2018 – “La CISAL riconosce nella FNSI un alleato importante nella lotta contro la disoccupazione e il precariato, che privano di libertà e autonomia il lavoratore.  Principio che vale anche e soprattutto per il settore dell’informazione, impegnato a gestire mutamenti ed evoluzioni legati all’avvento delle nuove tecnologie, spesso strumentalmente invocate per giustificare ambigue forme di lavoro”. È quanto dichiara Francesco Cavallaro, Segretario Generale della CISAL e Consigliere Nazionale della FNSI, all’indomani del confronto sull’occupazione organizzato dal sindacato unitario dei giornalisti italiani a Reggio Calabria in occasione della giornata del primo maggio.

(Italia Oggi, 1 maggio 2018)

Ancora una volta la CISAL sceglie di celebrare il primo maggio in una città del Mezzogiorno, triste emblema di disoccupazione, sfruttamento e scarsa sicurezza sul Lavoro in un’Italia che nel complesso fatica a riprendersi dalla crisi. Da Reggio Calabria la Confederazione offre il proprio contributo al confronto sull’occupazione indetto dalla Federazione Nazionale Stampa Italiana, di cui il Segretario Cavallaro è Consigliere Nazionale. Obiettivo, trovare soluzioni concrete e condivise che restituiscano al Lavoro il ruolo primario a esso riservato dalla Costituzione.  

Il Segretario Cavallaro sceglie il cuore del Mezzogiorno per celebrare la Festa del Lavoro e offre il contributo della Confederazione al confronto sull’occupazione targato FNSI

Cerca