Roma, 23 luglio 2012 - “Il Governo si ostina ad ignorare che non esiste solo una, ma migliaia di pubbliche amministrazioni, ognuna con i propri punti di forza o di debolezza, ed ognuna con la sua specificità. Si parla di migliaia di lavoratori che dovranno essere messi a riposo o in mobilità, per mettere in atto il processo di riduzione del personale pubblico che risponde anche ad un’esigenza di maggiore economicità dell’intera gestione pubblica, ma che per come è stato impostato ha tutto il sapore di una manovra demagogica volta a soddisfare quella parte del Paese populisticamente indotta ad avere “sete di sangue dei pubblici dipendenti”.

Roma, 26 giugno 2012 - “Data la complessa situazione del settore trasporti, dovuta alle difficoltà attuative della legge 24 marzo 2012, n.27 e alla significativa contrazione delle risorse finanziarie, Cisal Trasporti e Faisa Cisal richiedono al Governo e alle istituzioni competenti una convocazione urgente per delineare un percorso comune”. E’ quanto emerge da una lettera diffusa dal Segretario Confederale della Cisal Trasporti, Pietro Venneri, e dal Segretario Generale della Faisa Cisal, Andrea Gatto.

Roma, 20 giugno 2012 - “Il pubblico impiego ha già dato. Da anni vige il blocco delle assunzioni, i rinnovi contrattuali sono bloccati da tempo con tutte le conseguenze relative, la previdenza complementare per i pubblici dipendenti è a dir poco punitiva rispetto a quella dei lavoratori privati, la disciplina dei licenziamenti è più puntuale e sicuramente più drastica anche rispetto al lavoro privato."

 

Roma, 12 giugno 2012 - “Diversamente da quanto afferma il Ministro del Lavoro, la questione previdenziale non è affatto una questione risolta. L’attuale sistema previdenziale è ben lungi dall’essere limpido e soddisfacente e quindi risulta ancora oggi palesemente inadeguato per i lavoratori.

In questa Italia in cui chi occupa una poltrona subito comincia a stabilire chi ha diritto o meno al posto di lavoro - fisso o saltuario che sia - dove si inneggia alla soppressione del mito del posto fisso, non si riesce mai ad assistere a qualcuno che dia le dimissioni in modo irrevocabile e non strumentale."

Pagina 76 di 78

Cerca

User Login Form