Notizie dal mondo

Roma, 24 settembre 2012 - La multinazionale nel 2010 ha deciso di chiudere la produzione in Italia individuando tre società (Korus, Iacobucci, Hds) per la ricollocazione dei lavoratori, ma Il piano industriale presentato a fine 2010 al ministero delle attività produttive è stato in larga parte disatteso."

Roma 22 settembre 2012 - "Sergio Marchionne deve dire se la Fiat intende restare in Italia e a quali condizioni. Molte aziende dell'indotto automobilistico sono già in sofferenza e rischiano di cessare l'attività a breve. La crisi del mercato dell'auto è dovuto alla recessione". 

Roma 19 settembre 2012 - “Con le nuove strategie finanziarie messe in campo in Europa per rafforzare la moneta e rilanciare lo sviluppo, oltre a un piano per la produttività, sarebbe opportuno che il Governo costruisse una nuova politica industriale per sanare le criticità, superare la recessione e adeguare la nostra realtà e qualità manifatturiera alle nuove esigenze dei mercati. A questo obiettivo il Governo dovrà lavorare in stretto rapporto con tutte le parti sociali".

Roma, 17 settembre 2012 - “Marchionne, mentre prometteva con il piano ‘Fabbrica Italia’ un investimento di 20 miliardi in Fiat, probabilmente già stava pensando a quello che avrebbe dovuto fare negli Usa poiché da quelle parti c’era la polpa del vero affare per Chrysler Fiat".

Cerca