Notizie dal mondo

Comunicati stampa (225)

(Italia Oggi, 24 aprile 2018)

Lavoratori costretti a ricorrere a prestiti, da scontare sulle proprie future misere pensioni con tanto di interessi, mentre pagano profumatamente contributi sociali (il 33 per cento della retribuzione che rappresenta il “sudato” salario previdenziale, oltre all’Irpef), che sarebbero invece più che sufficienti per andare in pensione a un’età decente, come prevedeva la legge Prodi dal 2013: a 63 anni di età e 35 di contributi, secondo la cosiddetta Quota 98. 

 

L’APCOPCM sceglie la CISAL per tutelare gli interessi e le aspettative dei Pensionati associati e delle loro famiglie

(Italia Oggi, 27 febbraio 2018)

A meno di una settimana dalle elezioni, nel pieno della campagna elettorale, i programmi dei vari partiti si rincorrono rilanciando proposte e suggestioni con riflessi importanti sul mondo del lavoro. Approfondiamo con il Segretario Generale della CISAL, Francesco Cavallaro, le aspettative che la storica organizzazione autonoma, presente nel CNEL, nutre nei confronti del prossimo Governo.

Roma, 12 febbraio 2018 - Con la sottoscrizione odierna del CCNL del comparto Funzioni Centrali si è formalmente chiuso il lungo e iniquo periodo di blocco dei contratti del Pubblico Impiego avallato dai vari governi che si sono succeduti nel corso degli anni e infine rimosso dalla Corte Costituzionale, intervenuta in merito su ricorso della FIALP, storica federazione CISAL. 

Pagina 1 di 57

Cerca