Cisal Metalmeccanici aderisce allo sciopero del 31 ottobre

  • dimensione font riduci dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font aumenta la dimensione del font
  • Stampa
  • Email
  • Ottieni il PDF dalla pagina webPDF

 

Roma, 29 ottobre 2019 - Stop alle crisi industriali e occupazionali. Via agli investimenti. Riforma degli ammortizzatori sociali, tutela della salute e sicurezza sul lavoro. Cisal Metalmeccanici aderisce allo sciopero unitario di 2 ore previsto per giovedì 31 ottobre con assemblee nei luoghi di lavoro per discutere con lavoratrici e lavoratori della mobilitazione necessaria nei confronti delle imprese, del Governo e del Parlamento. I metalmeccanici chiedono una svolta nelle politiche industriali per affrontare e dare soluzione ai circa 160 tavoli di crisi aziendali aperti al Ministero dello Sviluppo Economico. Per la Cisal Metalmeccanici è necessario attivare politiche industriali e ammortizzatori sociali che accompagnino questa fase di transizione ecologica tutelando l’occupazione. Tra gli investimenti, in un anno record per morti e infortuni sul lavoro, bisogna tornare a investire per una forte cultura condivisa sulla sicurezza.

 


Cerca

User Login Form