Roma, 25 febbraio 2019 – “All’Italia serve con urgenza una vera riforma previdenziale. La CISAL, pur apprezzando la Quota 100 come misura utile ad arginare alcune falle del sistema, auspica che il Governo affronti con urgenza l’ambito pensionistico nel suo complesso. Tutti i problemi oggi riconducibili a specifiche categorie di lavoratori - dalle donne, a chi ha svolto mansioni usuranti o si è precocemente inserito nel mondo del lavoro, dai disabili agli esodati - derivano infatti da un quadro normativo profondamente inadeguato, figlio, nei propri aspetti deteriori, delle riforme Dini e Fornero. La prima, foriera del calcolo contributivo, la seconda, dell’allungamento dell’età pensionabile in base al discutibile criterio dell’aspettativa di vita". 

Pubblicato in Notizie home

Audizione CISAL – Commissione Lavoro Senato

Martedì, 05 Febbraio 2019 01:00

5 febbraio 2019 - Audizione relativa al Disegno di legge n. 1018 di conversione del decreto-legge 28 gennaio 2019, n.4 in materia di reddito di cittadinanza e di pensioni

Nel ringraziare per la convocazione odierna, la CISAL coglie l’occasione per esprimere le proprie considerazioni sul provvedimento in esame; le stesse, in parte, sono state già esternate in occasione di un incontro con il Presidente del Consiglio Conte, relativo alla Legge di bilancio 2019.

Pubblicato in Comunicati stampa

Programma interessante in termini di investimenti, formazione, occupazione e previdenza. Nel Fisco si introduca il contrasto di interessi

Pubblicato in Comunicati stampa

Programma interessante in termini di investimenti, formazione, occupazione e previdenza. Nel Fisco si introduca il contrasto di interessi

Pubblicato in Evidenza

Le proiezioni INPS non fanno paura, le tabelle dimostrano che modificare la previdenza è possibile

Roma, 17 luglio 2018 – “Solo un intervento immediato, deciso e coraggioso del Governo sull’attuale sistema pensionistico può salvare il Paese dalla palude di sterili dibattiti sull’occupazione che lo paralizza, distraendolo dalla ricerca di soluzioni concretamente utili ai cittadini”.

Pubblicato in Comunicati stampa

(Italia Oggi, 26 giugno 2018)

A meno di un mese dall’insediamento del Governo Conte, chiediamo al Segretario Generale della CISAL, Francesco Cavallaro, una prima valutazione sulle iniziative che il nuovo esecutivo si accingerebbe ad assumere in tema fiscale, previdenziale e di politiche del Lavoro, priorità da sempre sostenute dalla CISAL per restituire al Paese benessere ed equità sociale.

Pubblicato in Comunicati stampa

(Italia Oggi, 24 aprile 2018)

Lavoratori costretti a ricorrere a prestiti, da scontare sulle proprie future misere pensioni con tanto di interessi, mentre pagano profumatamente contributi sociali (il 33 per cento della retribuzione che rappresenta il “sudato” salario previdenziale, oltre all’Irpef), che sarebbero invece più che sufficienti per andare in pensione a un’età decente, come prevedeva la legge Prodi dal 2013: a 63 anni di età e 35 di contributi, secondo la cosiddetta Quota 98. 

 

Pubblicato in Comunicati stampa

(Italia Oggi, 27 febbraio 2018)

A meno di una settimana dalle elezioni, nel pieno della campagna elettorale, i programmi dei vari partiti si rincorrono rilanciando proposte e suggestioni con riflessi importanti sul mondo del lavoro. Approfondiamo con il Segretario Generale della CISAL, Francesco Cavallaro, le aspettative che la storica organizzazione autonoma, presente nel CNEL, nutre nei confronti del prossimo Governo.

Pubblicato in Comunicati stampa

Inaccettabili calcolo contributivo e speranza di vita. I contributi dei lavoratori sufficienti per pagare le pensioni, il vero “buco” è la spesa sociale

c

 

Pubblicato in Comunicati stampa

Necessario cambio di rotta, la CISAL non si accontenta di eccezioni a norme non eque

Pubblicato in Comunicati stampa
Pagina 1 di 3

Cerca

User Login Form