Notizie dal mondo

Inutile e pretestuosa la protesta dei marittimi italiani organizzata per domani a Roma da alcuni sindacati. Contro i nuovi percorsi formativi introdotti dal MIT con valenza retroattiva, la Federmar CISAL minaccia il ricorso al giudice amministrativo ed eventualmente alla Commissione europea

Roma, 16 marzo 2017 “La manifestazione di protesta annunciata per domani da alcune sigle sindacali, frutto di logiche ben lontane dalla difesa dei diritti dei marittimi, nella migliore delle ipotesi si tradurrà nell’ennesima gita a Roma “tutto incluso” priva di effetti concreti sul piano della tutela dei diritti dei lavoratori del mare”.

E’ quanto dichiara il Comandante Alessandro Pico, Segretario Nazionale di Federmar CISAL, sul presidio organizzato per la categoria davanti al MIT dalle confederazioni sindacali non autonome. 

Pubblicato in Comunicati stampa

Cerca