16 maggio 2019 - Si è svolto, in data odierna, il presidio davanti al Ministero dei Trasporti, organizzato dalle Segreterie Nazionali, per porre l'attenzione sulle criticità e le incertezze che coinvolgono il settore e che richiedono l'apertura urgente  un tavolo di confronto.

Pubblicato in Notizie federazioni

Roma, 15 maggio 2019 - "Più attenzione al settore dei trasporti pubblici" - Il Segretario Nazionale Mauro Mongelli conferma presenza FAISA - CISAL al presidio in difesa del trasporto pubblico domani 16 maggio dalle ore 9.30 alle ore 13.30 dinazi alla sede del Mit

 

Pubblicato in Comunicati stampa

Roma, 25 gennaio 2019 - “La legislazione vigente, nazionale e comunitaria, impone alle aziende, diverse da RFI, che gestiscono il trasporto su reti ferroviarie connesse o meno alla rete nazionale, la separazione tra le attività relative alla prestazione dei servizi di trasporto da quelle collegate alla gestione dell'infrastruttura in senso stretto. Regola che si applica tanto agli aspetti contabili, quanto all’assetto societario delle realtà interessate.  

In tal senso e nell’ambito dei legittimi ambiti decisionali, la FAISA CISAL apprezza le ulteriori iniziative con cui le amministrazioni, a livello regionale, volessero individuare soggetti di trasporto caratterizzati da elevata capacità d’innovazione, in grado di affrontare processi competitivi e di offrire un trasporto moderno e sostenibile.

Tuttavia è evidente che, nel rispetto degli specifici ruoli, tali processi devono essere preventivamente e concretamente condivisi con le organizzazioni sindacali per poter valutare le loro ricadute giuridiche, economiche e sociali e per poter garantire ai lavoratori il concreto ed effettivo esercizio del diritto di rappresentanza”.

 

Mauro Mongelli, Segretario Nazionale FAISA CISAL

Pubblicato in Notizie federazioni

Gli autoferrotranvieri CISAL auspicano applicazione graduale del meccanismo, anche a garanzia di posti di lavoro e retribuzione

Roma, 28 giugno 2018 – “L’adozione dei costi standard nel Trasporto Pubblico Locale è strategicamente condivisibile in funzione di una mobilità più efficiente e sostenibile, ma vigileremo affinché non diventi un alibi con cui le aziende, indipendentemente dai bandi di gara, abbassano il costo del lavoro”. E’ quanto dichiara Mauro Mongelli, Segretario nazionale vicario FAISA CISAL, in merito alla transizione dai costi storici a quelli standard discussa ieri in seno all’assemblea nazionale dell’ANAV, l’Associazione autotrasporto viaggiatori.

“Nell'applicazione del processo virtuoso per il corretto utilizzo delle risorse disponibili - spiega Mongelli - auspichiamo venga osservata una gradualità applicativa che eviti scenari i cui effetti ricadano unicamente sul mondo del lavoro”.

"Ferma restando - la necessità di avviare un confronto politico con tutte le parti interessate per monitorare gli effetti applicativi dei costi standard, la cui determinazione è affidata alle stazioni appaltanti, vogliamo evitare che le aziende facciano leva strumentalmente su di essi per operare tagli ingiustificati al costo del lavoro”.

 

 

 

Pubblicato in Notizie federazioni

L’Europa dei Trasporti, tentata da nuove liberalizzazioni, limita diritti e sicurezza

Pubblicato in Notizie federazioni
Pagina 1 di 3

Cerca

User Login Form