Notizie dal mondo

Le lamentele, pur legittime, levate da più parti contro lo sciopero della scorsa settimana, hanno innescato deduzioni non condivisibili in merito agli strumenti con cui arginare siffatti episodi, in cui agitazioni proclamate da piccole sigle sindacali riescono a mettere in ginocchio il Paese. E’ quanto afferma il Segretario della CISAL, Francesco Cavallaro, all'indomani della scia di polemiche che hanno seguito.

Più risorse per le aziende e maggiori garanzie per i lavoratori, il frutto dell’accordo sul TPL appena siglato con il Governo. Il confronto con il MIT premia la costanza e la determinazione della CISAL 

Basta strumentalizzazioni, ad Alitalia servono strategie vincenti. Molto si è scritto sulle ragioni che hanno portato la nostra compagnia di bandiera ad un passo dal fallimento; pochi però hanno avuto il coraggio di dire che l’Alitalia che abbiamo oggi di fronte ha perso, e da tempo, le caratteristiche proprie di una “compagnia di bandiera” come lo sono - per fare un esempio - Air France e Lufthansa.

Nel corso dell’incontro svoltosi lo scorso lunedì 15 maggio con il Ministro per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione, la CISAL ha esposto le proprie  considerazioni rispetto agli schemi di decreto legislativo di riforme rispettivamente del d.lgs. 165/01 (atto del Governo n. 393) e del d.lgs. 150/09 (atto del Governo n. 391). 

Nel nostro ordinamento mancano le disposizioni, previste dalla Costituzione, destinate a fare del Lavoro un diritto effettivo. Necessario e urgente invertire la rotta

 

E' possibile una nuova stagione per i diritti dei Lavoratori. Non si può celebrare degnamente l’anniversario della Liberazione nazionale senza ricordare che diverse disposizioni della Carta Costituzionale che ne fu l’esito, in particolare l’articolo 39, sono ancora in attesa di piena ed effettiva attuazione. Le disposizioni relative alla libertà di organizzazione sindacale, ribadita dagli articoli 12 e 28 della Carta di Lisbona sono tuttora in attesa di produrre tutti i loro effetti, almeno per quello che si riferisce al dispiegamento della forza dei sindacati autonomi, sia nella contrattazione collettiva che negli ambiti partecipativi che da questa scaturiscono. 

Il Segretario Generale CISAL lancia un appello alle parti sociali per concordare misure concrete che restituiscano dignità al Lavoro. Un atto di ribellione contro politiche fiscali e previdenziali che colpiscono soprattutto le fasce più deboli della società, lavoratori e pensionati.

 

Con la quota 100, finalmente un’ipotesi ragionevole di pensionamento che non penalizza ulteriormente gli italiani 

 

Roma, 27 marzo 2017 – Lo Stato c’è. E l’ha dimostrato sabato scorso, con l’ottima organizzazione messa in campo da polizia e forze armate in occasione della celebrazione del 60° anniversario dei Trattati di Roma e della concomitante visita pastorale del Santo Padre a Milano. Un’organizzazione che ha saputo garantire il pacifico svolgimento delle manifestazioni gestendo con estrema professionalità anche le componenti di dissenso che minacciavano il sereno svolgimento dei cortei sulla piazza romana. 

Meno spazio alla politica nella pubblica amministrazione, un più ampio uso della contrattazione e la valorizzazione degli investimenti, alla base delle modifiche suggerite dalla Confederazione per il governo della PA 

 

Roma, 22 marzo 2017 - La CISAL, convocata questa mattina in audizione sulla “legge Madia” presso la Commissione Parlamentare per la Semplificazione, ha presentato al Presidente Bruno Tabacci alcune proposte di emendamento sui decreti attuativi della riforma della Pubblica Amministrazione.

Pagina 1 di 15

Cerca