Stampa questa pagina

Comunicato ai lavoratori del Trasporto Pubblico Locale

16 maggio 2019 - Si è svolto, in data odierna, il presidio davanti al Ministero dei Trasporti, organizzato dalle Segreterie Nazionali, per porre l'attenzione sulle criticità e le incertezze che coinvolgono il settore e che richiedono l'apertura urgente  un tavolo di confronto.

Una delegazione è stata ricevuta dai rappresentanti del dicastero e sulla base delle questioni poste dalle Organizzazioni sindacali abbiamo riscontrato i seguenti impegni da parte del MIT:

- Nessuna decurtazione al Fondo Nazionale Trasporti: il temuto taglio di 300 milioni di euro sarà scongiurato con la prossima legge di assestamento di bilancio che dovrà essere approvata nel  prossimo mese di luglio.

- Istituzione di un tavolo permanente sulla sicurezza, che vedrà il coinvolgimento del Ministero dei Trasporti e del Ministero degli Interni, per individuare tutte le possibili soluzioni atte a contrastare il fenomeno, sempre frequente, delle aggressioni al personale.

- Individuazione di investimenti destinati al rinnovo del parco mezzi che saranno dotati di nuovi strumenti tecnologici  a tutela dell'ambiente e della sicurezza.

- Il Ministero conferma il taglio di 50 milioni di euro destinati alla copertira degli oneri per la malattia deli autoferrotranvieri.

Le Segreterie Nazionali, nel prendere atto degli impegni assunti da parte dei rappresentanti del Ministero, manterranno alta l'attenzione, affinché gli stessi impegni siano rispettati nei tempi e nei modi previsti. Diversamente metteranno in atto tutte le azioni necessarie, anche per il ripristino degli oneri per la malattia degli autoferrotranvieri,nell'ambito della più ampia vertenza trasporti, che coinvolge le diverse aree del settore.

SI RINGRAZIANO TUTTI GLI AUTOTRANVIERI PER LA PARTECIPAZIONE AL PRESIDIO

Le Segreterie Nazionali